Ricerca e innovazione

La crescita del business nazionale ed internazionale del Gruppo si lega fortemente all’attività di ricerca e innovazione; ne sono un esempio “Piazza Italia” a Kobe in Giappone ed il prototipo della piastrella fotovoltaica. L’impegno nella ricerca ha trovato il suo recente apice nella innovazione di processo: la “colorazione senza contatto”. Si tratta di un innovativo sistema digitale di colorazione delle piastrelle mutuato dalla tecnologia a getto d’inchiostro che supera il limite della ripetitività della  tecnica serigrafica.  La nuova metodologia che valorizza la naturalezza e l’estetica del prodotto va ad integrare, senza pregiudicare, le caratteristiche di resistenza e matericità apportate dalle tecnologie distintive di Ceramica del Conca.  La sinergia che deriva dallo sviluppo della nuova tecnica  nel rispetto dei processi tradizionali e consolidati, permette la realizzazione di linee e serie che rispecchiano in modo verosimile le miriadi di sfumature proprie della natura. Proprio per preservare il più possibile le risorse della natura il Gruppo Del Conca ha realizzato, la linea Opera. Nata nei laboratori della controllata Pastorelli SpA, Opera è prodotta utilizzando per il 50% le materie prime tradizionali estratte come d’uso da cave e per il 50% riutilizzando scarti di lavorazione provenienti dal settore ceramico medesimo. Questo enorme risparmio di estrazioni naturali è possibile solo grazie all’introduzione di superiori tecniche di controllo dell’intero processo produttivo. Una metodologia che rispetta in tutto e per tutto la filosofia ecocompatibile. Opera può essere utilizzata per ottenere crediti LEED MR 4.1 e 4.2.